Turchia: Erdogan, l'Olanda dovrà "pagare" per quanto fatto


 Tutte le notizie in breve

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha minacciato rappresaglie nei confronti dei Paesi Bassi.

KEYSTONE/EPA TURKISH PRESIDENT PRESS OFFICE

(sda-ats)

L'Olanda "dovrà pagare" per aver impedito a due ministri turchi di partecipare a manifestazioni politiche a Rotterdam. Ad affermarlo è il presidente turco Recep Tayyp Erdogan, intervenuto ad una cerimonia pubblica a Istanbul.

"Non abbiamo ancora fatto quanto necessario", ha dichiarato Erdogan, secondo il quale il comportamento "indecente" delle autorità olandesi "non rimarrà senza risposta".

L'Occidente, ha aggiunto, è "islamofobo" e in questa vicenda ha mostrato "il suo vero volto". Erdogan ha tuttavia ringraziato la Francia che ha permesso al ministro degli esteri turco Mevsut Cavusoglu di partecipare ad una manifestazione politica a Metz in vista del referendum costituzionale turco.

Cavusoglu, al quale è stato negato ieri il permesso di atterraggio in Olanda, doveva inizialmente fermarsi questa sera anche in Svizzera, ma la sua visita è stata rinviata.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve