Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sette magistrati turchi che indagano sul fallito golpe sono entrati, scortati dalla polizia, nella base aerea di Incirlik, nel sud del Paese, da cui partono i raid contro l'Isis della Coalizione internazionale a guida Usa.

Ieri, era stato già arrestato il capo della base, il generale Bakir Ercan Van, accusato di aver collaborato al tentativo di colpo di stato. Secondo le accuse, da Incirlik sarebbe partito l'aereo da rifornimento che ha permesso ai caccia F-16 in mano ai golpisti di restare in volo durante la notte del fallito putsch.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS