Tutte le notizie in breve

La procura di Ankara ha deciso la scarcerazione di 1200 soldati semplici, che erano stati arrestati per aver preso parte al tentativo di golpe in Turchia.

Lo ha annunciato il procuratore capo, Harun Kodalak, secondo cui i militari "non hanno sparato sulla folla" e "non sapevano in anticipo" dei piani golpisti.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve