Tutte le notizie in breve

Dopo il fallito colpo di Stato in Turchia è necessario rispettare lo Stato di diritto: lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel in un colloquio telefonico con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan.

La Merkel ha ammonito con "urgenza" che la reintroduzione della pena di morte in Turchia "è assolutamente incompatibile con l'essere Stato membro della Ue", e che la Germania si sarebbe "decisamente opposta" a tale eventualità.

Una portavoce di Berlino ha riferito che la cancelliera ha definito come una "causa di grande preoccupazione" l'ondata di arresti di militari, poliziotti e magistrati. Ha fermamente condannato il tentato colpo di Stato ed ha espresso le condoglianze per le vittime del fine settimana.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve