Tutte le notizie in breve

Veduta di Lugano

KEYSTONE/MARTIN RUETSCHI

(sda-ats)

Il Ticino vedrà i pernottamenti aumentare su base annua del 2,9% nel 2016, dello 0,3% nel 2017 e dell'1,5% nel 2018.

È la previsione avanzata oggi dal Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo (KOF), nell'ambito del suo studio sull'insieme del turismo svizzero.

Gli specialisti vedono quindi un cambiamento di tendenza dopo gli anni bui del 2014 (-3,5%) e 2015 (-6,0%).

Nel dettaglio, le notti di ospiti nelle strutture di accoglienza ticinesi saliranno dell'1,7% nell'inverno 2015/2016, del 3,3% nell'estate 2016 e dell'1,1% nell'inverno 2016/2017, per poi scendere lievemente dello 0,1% nell'estate 2017 e tornare a risalire del 4,6% nell'inverno 2017/2018 e dello 0,3% nell'estate 2018.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve