Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'Unicef ha assegnato oggi ufficialmente alla città di Berna l'etichetta di "Comune amico dei bambini".

La municipale Franziska Teuscher, responsabile del dipartimento della formazione, del sociale e dello sport, ha ricevuto il riconoscimento dalla direttrice generale di Unicef Svizzera Elsbeth Müller.

Come comunicato dalla Città, la consegna si è svolta davanti agli studenti della scuola del quartiere Schwabgut. Il premio vuole sottolineare l'impegno di Berna nel rendere l'ambiente di vita di bambini e giovani il più accogliente possibile.

In totale, 22 comuni svizzeri possono vantare questa menzione, assegnata per la seconda volta a una località bernese dopo Lyss. L'Unicef ha studiato tredici settori della politica urbana cittadina e le sue offerte, sottoponendole a un'analisi esterna.

Nell'ultimo anno, la capitale elvetica ha adottato un piano d'azione per migliorare ulteriormente le condizioni di vita dei più giovani. Questo programma si basa su un sondaggio che ha coinvolto circa 500 fra bambini e adolescenti: il 97% di essi si è dichiarato soddisfatto di vivere a Berna, richiedendo però più spazi pubblici per svolgere attività sportive e per incontrarsi durante l'inverno.

Il coinvolgimento dei giovani nella pianificazione sarà prossimamente ancora maggiore, in quanto essi sono esperti del proprio habitat, rende noto la Città.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS