Tutte le notizie in breve

L'amministrazione Obama ha trasferito 1,7 miliardi di dollari all'Iran all'inizio dell'anno.

Ad ammetterlo è il Tesoro americano, precisando che il pagamento è stato effettuato in contanti e in valute straniere.

Una quota da 400 milioni di dollari, già emersa, è stata pagata in gennaio in coincidenza della liberazione di quattro prigionieri americani. Una coincidenza che ha spinto molti a pensare si trattasse di un riscatto.

I restanti 1,3 miliardi di dollari rappresentano l'ammontare stimato degli interessi sui fondi iraniani in possesso degli Stati Uniti dal 1970.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve