Tutte le notizie in breve

Armi in chiesa: ad autorizzarle è stato il governatore del Mississippi Phil Bryant, con una legge che autorizza alcuni membri delle chiese ad addestrarsi con le armi da fuoco e a portarle in chiesa per poter poi garantire la sicurezza delle loro congregazioni.

Il provvedimento consente a queste persone di portare armi nella fondina senza permesso. Il rappresentante dello Stato, il repubblicano Andy Gipson, ha proposto la legge come risposta al massacro dello scorso anno in una chiesa di Charleston, South Carolina (nove vittime). Ora, ha spiegato, le piccole congregazioni hanno la possibilità di difendersi da sole.

Negativo il parere dell'associazione dei capi della polizia del Mississippi, che si era opposto alla parte della legge che allenta i requisiti per detenere un'arma: in questo modo, sostengono, si smantella il sistema delle licenze e diventa più difficile controllare che il possessore di un'arma non sia un criminale violento.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve