Tutte le notizie in breve

Diventa nuovamente reato la poligamia in Utah, dove circa 30 mila persone hanno due o più mogli, una eredità della prima Chiesa mormona.

Una corte d'appello federale ha respinto infatti la storica decisione di depenalizzare la poligamia nello Stato, infliggendo una sconfitta legale al modello di famiglia protagonista del reality show 'Sister wifes". La sentenza ribalta quella del 2013 che cancellava la minaccia di arresto per le famiglie poligame sostenendo che essa conduceva gli interessati fuori dello Stato e minacciava i loro diritti alla privacy e alla libertà religiosa.

Lo Stato aveva già alle spalle una lunga pratica di tolleranza della poligamia ma la procura generale, che ha impugnato la sentenza, ritiene che il divieto debba restare in vigore per aiutare le autorità a perseguire i poligami che commettono altri crimini, come abusi sessuali e sfruttamento dei benefici statali.

Ma la famiglia Brown al centro della vicenda legale (un uomo con quattro mogli) sostiene che ci sono altre leggi per punire i crimini legati ai matrimoni multipli e che bandire la poligamia può alimentare la sfiducia nelle autorità.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve