Tutte le notizie in breve

"Donald Trump è una disgrazia nazionale": parola di Colin Powell, segretario di Stato nell'amministrazione di George W. Bush.

Il durissimo giudizio non è stato espresso pubblicamente, ma emerge da uno scambio di email tra Powell e una giornalista lo scorso giugno. Scambio reso pubblico da alcuni hacker.

Nella corrispondenza Powell oltre a definire il magnate una disgrazia nazionale lo chiama anche un 'paria internazionale'.

Come riferiscono i media americani, il generale a quattro stelle in pensione ha confermato l'autenticità dell'email. Powell afferma anche che il candidato repubblicano alla presidenza si sta auto-distruggendo: non c'è bisogno che i democratici lo attacchino.

Ancora in una email successiva del mese di agosto, Powell accusa Trump di aver dato vita ad un movimento razzista quando ha iniziato con la storia che il presidente Barack Obama non è nato negli Stati Uniti.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve