Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Hillary Clinton ha affermato che era impaziente di parlare con l'Fbi, dopo essere stata sentita nell'ambito dell'inchiesta sull'utilizzo di account e-mail e server privati durante il suo mandato da Segretario di Stato.

In un'intervista con la Nbc, che andrà in onda in giornata e di cui sono state diffuse anticipazioni, la candidata democratica nella corsa per la Casa Bianca ha sottolineato di essere lieta dell'opportunità di assistere il Dipartimento (di giustizia) nel portare la sua revisione a conclusione.

Del colloquio, durato tre ore e mezza e a cui Hillary si è sottoposta volontariamente, ha detto che è stato molto civile e professionale, mentre ha escluso alcun commento su possibili esiti dell'inchiesta, così come ha affermato di non essere a conoscenza dei tempi per la conclusione dell'indagine.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS