Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Trump Foundation ha interrotto l'attività di raccolta fondi nello stato di New York dopo l'ordine ricevuto dal procuratore generale per la mancanza della registrazione al Charities Bureau.

Un portavoce dell'ufficio di Eric Schneiderman ha fatto sapere che se l'organizzazione avesse continuato si sarebbe trattato di una "frode prolungata" e ha precisato di aver concesso una proroga per il deposito dei documenti finanziari necessari.

"La Fondazione sta collaborando con l'ufficio del procuratore generale e sta lavorando per rispondere alle richieste in modo ragionevole e tempestivo", ha affermato in un comunicato la campagna di Donald Trump. Tuttavia, ha precisato che l'indagine lanciata da Schneiderman, un democratico, ha motivazioni politiche.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS