Tutte le notizie in breve

Vertici del Partito repubblicano divisi: il presidente Reince Priebus sostene il presunto candidato Donald Trump, in contrasto con lo speaker della Camera Paul Ryan, che ha detto di non essere pronto a supportare il tycoon alle presidenziali.

Priebus ha spiegato di sostenere Trump anche se non è d'accordo con alcune sue idee, come mettere al bando i musulmani dagli Usa. Il presidente del partito confida comunque nella possibilità di arrivare all'unità: Ryan "non è ancora lì, ma vuole arrivarci", ha detto, aggiungendo che per alcune persone è necessario tempo per lavorare sulle differenze con Trump.

Il problema, secondo alcuni media, è che Ryan deve fare i conti con un partito diviso e con il timore di perdere con Trump, insieme alla corsa per la Casa Bianca, la maggioranza al Congresso e quindi la possibilità di continuare a garantire una maggioranza repubblicana alla Corte Costituzionale.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve