Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Vaccinarsi per tempo, avverte l'UFSP

KEYSTONE/GAETAN BALLY

(sda-ats)

È ora di vaccinarsi contro l'influenza. È la raccomandazione lanciata oggi dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

In occasione della Giornata nazionale della vaccinazione, l'11 novembre, sarà possibile farsi vaccinare a prezzo ridotto e senza appuntamento in numerosi studi medici e farmacie.

Per beneficiare di una protezione ottimale per sé stessi, ma anche per gli altri grazie alla riduzione del rischi di trasmissione del virus, la vaccinazione andrebbe effettuata entro le prossime settimane, si legge in un comunicato. Il periodo migliore è tra la metà di ottobre e la metà di novembre.

Ogni anno in Svizzera l'influenza è responsabile di migliaia di ricoveri in ospedale e di centinaia di decessi. Pertanto la vaccinazione è raccomandata a tutte le persone con maggiore rischio di complicazioni a partire dall'età di sei mesi, alle donne incinte e a coloro che hanno superato i 65 anni, oltre che alle persone affette da malattie croniche. Anche chi è a contatto con queste persone dovrebbe farsi vaccinare, continua l'UFSP.

Per sapere se la vaccinazione è raccomandata per sé stessi o per un familiare, si può accedere al sito www.vaccinarsicontrolinfuenza.ch e rispondere ad alcune domande.

L'11 novembre sarà possibile farsi vaccinare al prezzo ridotto di 30 franchi e senza appuntamento. Numerosi studi medici, il cui elenco è consultabile sul sito www.kollegium.ch, parteciperanno all'ormai tradizionale Giornata di vaccinazione organizzata dal Collegio di medicina di base.

www.vaccinarsicontrolinfuenza.ch

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS