Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Sale a sette il bilancio delle vittime della neve in Tirolo, in Austria, in meno di una settimana. Altri due sci alpinisti sono stati travolti oggi da una valanga a St. Anton am Arlberg.

Secondo quanto riferisce l'Apa, i due facevano parte di un gruppo di cinque escursionisti, la cui nazionalità non è nota, che stava sciando fuori pista. La neve ha investito e sepolto i due che sono stati raggiunti dai soccorritori quando ormai non c'era più nulla da fare. Un terzo sciatore è stato semisommerso dalla neve e tratto in salvo dai compagni.

Intanto, all'ospedale di Innsbruck, è deceduto uno "snowboarder" olandese di 35 anni che, lunedì scorso, era stato travolto da una slavina sul Gaislachkogels a Sölden (distretto di Imst). Altri quattro scialpinisti di nazionalità svizzera hanno perso la vita mercoledì, sempre a causa di una valanga, sullo Jochgrubenkopfs nelle Tuxer Alpen, vicino al Brennero.

SDA-ATS