Tutte le notizie in breve

Il festival ha 50 anni

KEYSTONE/ANTHONY ANEX

(sda-ats)

Il Montreux Jazz Festival ha aperto sotto il sole l'edizione che segna il 50mo anniversario della sua esistenza. Dopo la serata speciale di ieri sera con Charles Lloyd e Monty Alexander, è particolarmente attesa domani la rock band britannica Muse.

Da oggi sarà anche aperto il nuovo spazio dedicato alla musica elettronica: lo Strobe Klub, "risultato della fusione fra gli aftershow del Lab e dello Studio", ha spiegato il direttore del Festival Mathieu Jaton. Accessibile gratuitamente dalle 22 alle 5 del mattino, lo Strobe Klub è in grado di ricevere 1200 persone.

Fra le novità dell'edizione anniversario, Jaton cita anche le Pool Party che si terranno in funzione della meteo alla piscina del casinò Barrière. "L'idea è di far rivivere in un certo senso le mitiche jam sessions che si sono svolte accanto alla piscina nel mezzo secolo di vita del festival", spiega.

Per la prima volta quest'anno, inoltre, la manifestazione proporrà una nuova app gratuita che permetterà di inviare sequenze dei concerti filmate da professionisti. L'obiettivo dell'operazione è di diminuire il numero degli smartphones branditi dagli spettatori durante gli spettacoli. L'elenco degli artisti che hanno accettato questa soluzione è attualizzato ogni giorno sul portale della manifestazione.

Oltre ai concerti in cartellone, Montreux propone dal 1. al 16 luglio un programma gratuito. Concerti "accessibili a tutti" saranno organizzati dalle ore 14 al parco Vernex, "reso più conviviale". Complessivamente, il programma gratuito prevede 300 esibizioni su otto palchi, nonché numerose attività, come la possibilità di incontrare i musicisti.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve