Tutte le notizie in breve

Il cigno Nelson, ripreso lo scorso 30 giugno a Vevey con la consigliera di Stato Jacqueline de Quattro

KEYSTONE/JEAN-CHRISTOPHE BOTT

(sda-ats)

Posto in libertà a fine giugno a Vevey (VD) dalla consigliera di Stato Jacqueline de Quattro, il cigno nero Nelson è stato rinvenuto morto questa mattina a Montreux.

La carcassa del volatile presenta ferite probabilmente provocate da un animale, indicano le autorità vodesi.

"Nelson è stato rinvenuto sul Quai des Fleurs di Montreux questa mattina dalla nettezza urbana, che ha avvertito la polizia", indica il guardapesca della regione Lavaux-Riviera, confermando la notizia data da 20 Minutes.

Un'autopsia sarà svolta per chiarire le cause della morte, ma secondo il guardapesca le ferite potrebbero essere state provocate da un cane o da una volpe.

La cattura avvenuta a fine maggio a Vevey del cigno nero, soprannominato Nelson in omaggio al grande difensore sudafricano della libertà Nelson Mandela, aveva suscitato numerose reazioni nonché la creazione di un gruppo di sostegno, che rivendicava la sua libertà.

Le ricerche condotte non avevano permesso di identificare il proprietario dell'uccello e Nelson era dunque stato liberato sulle sponde del Lemano dalla responsabile del Dipartimento della sicurezza e dell'ambiente vodese il 30 giugno scorso.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve