Tutte le notizie in breve

L'organizzazione di difesa della natura WWF International, con sede a Gland (VD), prevede di "delocalizzare" un centinaio dei suoi 170 posti. Il periodo di consultazione con il personale termina domani.

"WWF International deve adattare le sue strategie. Siamo giunti alla conclusione che per massimizzare l'impatto dei nostri interventi, sia necessaria una struttura più decentralizzata. Un'ultima serie di consultazioni terminerà venerdì".

"Lo schema prevede la localizzazione di un centinaio di funzioni fuori da Gland", ha indicato oggi Maria Boulos, Chief Operating Officer (COO) ad interim di WWF International, riferendosi a informazioni riportate dal giornale "La Côte".

Il processo di ristrutturazione è stato lanciato un anno fa. Il segretariato del WWF International resterà a Gland, come anche il direttore generale, ha aggiunto la responsabile. WWF International conta 170 collaboratori vicino al lago Lemano e una trentina di collaboratori esterni.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve