Tutte le notizie in breve

Lo studente è stato escluso dall'istituto per aver pubblicato su Facebook caricature ritenute antisemite (foto d'archivio).

Keystone/GAETAN BALLY

(sda-ats)

Uno studente della Scuola professionale delle arti contemporanee (EPAC) di Saxon (VS) è stato escluso dall'istituto per aver pubblicato su Facebook caricature ritenute antisemite.

La direttrice dell'EPAC Patrizia Abderhalden ha confermato oggi la notizia data dal giornale "Le Nouvelliste", precisando di aver seguito una raccomandazione in questo senso della Commissione federale contro il razzismo (CFR).

"I disegni in causa, anche se sono stati prodotti fuori dalla scuola, sono contrari a tutte le norme penali in vigore in Svizzera", precisa la direttrice, secondo cui i responsabili della scuola sono stati urtati dalla violenza del messaggio.

Il Coordinamento intercomunitario contro il razzismo e la diffamazione (CICAD) ha annunciato dal canto suo l'inoltro di una denuncia penale contro il giovane, che avrebbe dovuto ottenere prossimamente il suo diploma.

Sospeso a fine maggio, l'illustratore era vicino alla sezione vallesana dell'UDC, che si è tuttavia distanziata non appena è stato rivelato il caso.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve