Tutte le notizie in breve

Vulcano erutta in Antartide, oltre 1 mln pinguini a rischio (foto d'archivio)

Keystone/AP/NATACHA PISARENKO

(sda-ats)

Una delle più grandi colonie di pinguini al mondo potrebbe essere stata decimata da un vulcano in attività.

Gli scienziati stanno infatti registrando una serie di eruzioni sull'isola di Zavodovski nell'arcipelago delle Sandwich australi, un insieme di isole subantartiche disabitate nell'oceano Atlantico meridionale appartenente al territorio d'oltremare britannico. L'isola fa da casa a 1,2 milioni di pingoscelidi antartici e a 180 mila pinguini fronte dorata.

A lanciare l'allarme è British Antarctic Survey. Le eruzioni, spiegano gli esperti, sono iniziate a marzo e al momento le immagini satellitari mostrano che tra un terzo e la metà dell'isola è coperta da cenere. L'isola di Zavodovski - dal diametro di 5 chilometri - è così remota che non sarà possibile conoscere l'entità dei danni fino all'arrivo della prossima spedizione, tra dicembre e gennaio prossimi.

La preoccupazione degli scienziati si deve soprattutto al fatto che i pingoscelidi sono stati colti dalle eruzioni nel momento della muta. In questa fase di cambio del piumaggio i pinguini non sono più isolati termicamente né impermeabili, quindi non possono cercare salvezza in mare e sono costretti a stare sulla terraferma.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve