Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Geert Wilders

KEYSTONE/AP/PETER DEJONG

(sda-ats)

Il leader del Pvv, il partito olandese di estrema destra ed islamofobo, Gert Wilders, ha lanciato un nuovo attacco razzista contro quella che ha definito "la feccia marocchina" sostenendo di volersene sbarazzare per "restituire il paese al popolo olandese".

Lo ha detto parlando con alcuni giornalisti prima di un comizio nella cittadina di Spijkenisse, a sud di Rotterdam. "La feccia marocchina in Olanda... Certo non tutti fanno parte della feccia, ma ce ne sono molti che rendono pericolose le nostre strade, specialmente tra i giovani. E questo deve cambiare" ha affermato Wilders, dato in testa ai sondaggi in vista delle politiche del 15 marzo.

Il Pvv potrebbe conquistare fra 24 e 28 dei 150 seggi della Camera Bassa e diventare il primo partito nel paese, con un margine di 2-4 seggi sul partito liberale del premier uscente Mark Rutte. Il sistema elettorale in Olanda è strettamente proporzionale e tutti i partiti finora hanno escluso di voler formare governi di coalizione con Wilders.

SDA-ATS