Tutte le notizie in breve

Dalla mezzanotte locale (le 21.00 in Svizzera) nello Yemen è entrata in vigore una tregua.

L'Arabia Saudita, che guida una coalizione che combatte i miliziani sciiti Houthi, appoggiati dall'Iran, ha dichiarato in serata che s'impegna ad osservarla, anche se si riserva il diritto di "rispondere a qualsiasi attacco dei ribelli".

"La coalizione araba rispetterà il cessate il fuoco nello Yemen a partire dalla mezzanotte, come chiesto dal presidente yemenita Abdrabbuh Mansour Hadi, ma si riserva di rispondere a qualsiasi attacco dei ribelli", si legge in un comunicato emesso a Riad e citato da vari media, fra cui la Bbc.

Finora gli Houthi non si sono pronunciati.

La sanguinosa guerra in corso nello Yemen e i raid aerei della coalizione a guida saudita in circa un anno hanno fatto almeno 6000 morti, generato due milioni di sfollati e ridotto alcune aree del Paese alla fame.

E anche nell'ultimo giorno prima dell'entrata in vigore della tregua, almeno 20 persone sono morte in combattimento.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve