Tutte le notizie in breve

Il presidente dello Zambia Edgar Lungu (qui in un'immagine dello scorso settembre) è stato rieletto al primo turno.

KEYSTONE/AP/FRANK FRANKLIN II

(sda-ats)

Il presidente dello Zambia Edgar Lungu è stato rieletto al primo turno delle presidenziali, secondo i risultati annunciati oggi dalla Commissione elettorale. Ha battuto di oltre due punti percentuali il principale rivale Hakainde Hichilema, che denuncia brogli.

"Dichiaro Edgar Lungu presidente dello Zambia", ha affermato Esau Chulu, presidente della Commissione elettorale, dopo la lettura dei risultati finali. Lungu è stato rieletto con più di 100'000 voti di vantaggio (1'860'877 contro 1'760'347 - 50,3% contro 47,6%) su Hichilema, che nella notte aveva criticato la lentezza dello spoglio e accusato tentativi di brogli.

Per la prima volta in assoluto, un candidato alla presidenza doveva ottenere più del 50% dei voti per evitare il ballottaggio. Lungu aveva vinto le elezioni precedenti per un soffio con il 48% dei voti.

Sette altri candidati si sono spartiti circa 40'000 voti. Lungu era diventato presidente nel gennaio del 2015, dopo elezioni anticipate per garantire la fine del mandato di Michael Sata, deceduto nell'ottobre del 2014.

Dopo l'elezione appena conclusasi, Lungu resterà in carica per cinque anni e dovrà affrontare la crisi economica che affligge il Paese africano, colpito dal crollo del prezzo del rame, di cui è il secondo produttore d'Africa.

Hichilema, uomo d'affari di successo di 54 anni, fallisce per la quinta volta la corsa alla presidenza. La campagna elettorale è stata caratterizzata da episodi di violenza fra i due principali partiti, che hanno provocato la morte di almeno tre persone, oltre che diversi feriti.

L'opposizione nelle ultime settimane aveva accusato Lungu di avere portato il Paese al "collasso" economico.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve