Tutte le notizie in breve

Un'immagine dell'insetto (archivio)

KEYSTONE/AP/FELIPE DANA

(sda-ats)

Nei prossimi giorni il Comitato di Emergenza dell'Oms su Zika, quello che ha dichiarato che l'infezione è un'"emergenza internazionale", si riunirà con all'ordine del giorno anche la questione degli imminenti Giochi Olimpici in Brasile.

Lo ha affermato, riportano diversi media tra cui il Telegraph, una portavoce dell'Organizzazione mondiale della Sanità.

"Il meeting del Comitato valuterà la situazione in Brasile, inclusa la questione delle Olimpiadi, ha affermato Nyka Alexander, precisando che la funzione dell'Oms è però solo consultiva . L'Oms fa valutazioni del rischio, poi sta al Comitato Olimpico Internazionale prendere decisioni".

Sull'argomento si sono già espressi sia il Cdc statunitense, sia l'omologo europeo Ecdc che alcuni esperti della stessa Oms, che hanno sottolineato come il rischio sia basso per atleti e appassionati che si recheranno in Brasile, fatta eccezione per le donne in gravidanza, mentre un appello per rimandare i Giochi è stato firmato da oltre 100 esperti internazionali, la maggior parte dei quali bioeticisti.

Sui rischi per le donne in gravidanza l'Oms ha appena pubblicato un editoriale preoccupante sul proprio bollettino, in cui si afferma che i problemi potrebbero andare oltre la microcefalia. "Le prove che abbiamo, compresi alcuni dati non pubblicati, sottolineano una serie di anomalie congenite che potrebbero essere legate all'infezione, scrivono.

Oltre alla microcefalia, altre manifestazioni includono sproporzione craniofacciale, spasticità, convulsioni, irritabilità e altre disfunzioni cerebrali inclusa difficoltà nel mangiare, anormalità oculari e altri problemi visibili con test neurologici".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve