Tutte le notizie in breve

Le festività in corso da cinque mesi a Zurigo per i 100 anni del movimento dadaista si sono concluse oggi con un simposio. I circa 200 eventi ed esposizioni del centenario hanno attirato decine di migliaia di visitatori.

Le celebrazioni erano cominciate lo scorso 5 febbraio: il Museo nazionale, il Kunsthaus e il Cabaret Voltaire, fondato lo stesso giorno del 1916 e considerato la culla del dadaismo, avevano aperto le rispettive mostre "Dada Universal", "Dadaglobe Reconstructed" e "Obsession Dada". Le Museo Rietberg aveva a sua volta organizzato l'esposizione "Dada Afrika".

La mostra del Kunsthaus è stata la più frequentata, con oltre 50'000 visitatori in tre mesi. Il festival teatrale Festspiele ha attirato dal canto suo 83'000 spettatori nell'edizione 2016 dedicata, dal 3 al 26 giugno, al movimento Dada.

Due esposizioni legate al dadaismo sono ancora visibili durante l'estate nella città sulla Limmat. Si tratta dell'omaggio reso al pittore e scrittore francese Francis Picabia (1879-1953) al Kunsthaus, mostra aperta fino al 25 settembre, e della biennale europea itinerante di arte contemporanea Manifesta 11, che chiuderà il 18 settembre.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve