Tutte le notizie in breve

Quattro poliziotti sono rimasti feriti oggi in disordini avvenuti prima della finale di Coppa svizzera di calcio tra l'FC Zurigo e il Lugano nella città sulla Limmat e causati da tifosi locali.

Tre degli agenti feriti hanno sofferto di sordità improvvisa causata dallo scoppio ravvicinato di petardi, un altro è stato colpito a un ginocchio con una spranga di ferro. Gli agenti sono stati ricoverati in ospedale dove hanno ricevuto cure ambulatoriali.

"Abbiamo purtroppo visto alcuni fan zurighesi molto aggressivi", ha dichiarato il portavoce della polizia comunale Marco Cortesi al Telegiornale della tv svizzerotedesca SRF.

Anche dopo la partita, vinta dalla squadra locale per 1-0, tifosi zurighesi hanno tentato di provocare le forze dell'ordine, ha indicato ancora la polizia.

Presso la stazione di Altstetten anche supporter ticinesi hanno aggredito i poliziotti, che hanno però riportato la situazione sotto controllo con idranti e proiettili di gomma.

Prima, durante e dopo la partita sono stati accesi parecchi fuochi d'artificio e petardi. La polizia comunale e quella cantonale sono state impegnate a mantenere l'ordine fino a sera con un impiego massiccio di uomini.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve