Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Immagine d'archivio.

KEYSTONE/WALTER BIERI

(sda-ats)

Tre violente aggressioni hanno avuto luogo la notte scorsa a Zurigo. Quattro persone sono state arrestate, riferisce oggi la polizia municipale in un comunicato.

Poco prima delle 23.00, nel Kreis 8, un uomo ha aggredito un lituano di 31 anni e ha continuato a colpirlo anche quando giaceva al suolo, ferendolo al capo. Ha anche preso a schiaffi una donna intervenuta per aiutare il ferito. La polizia ha poi fermato il presunto aggressore, un brasiliano di 23 anni.

Un po' più tardi un eritreo di 20 anni ha importunato dei passanti nei pressi del Museo Nazionale; dapprima verbalmente poi lanciando sassi. Una diciottenne è stata colpita alla testa. Anche in questo caso la polizia ha fermato l'aggressore.

Infine, poco dopo mezzanotte, sulla Tessinerplatz, presso la stazione di Enge, si sono picchiati due svizzeri di 24 e 25 anni. Questi ultimi, aiutati da un terzo, hanno poi preso a pungi e pedate due diciannovenni intervenuti per cercare di separarli. La polizia ha effettuato due arresti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS