Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Immagine d'archivio.

KEYSTONE/AP/ERIC RISBERG

(sda-ats)

Un'insegnante di letteratura ha cercato di vendere una ragazzina di 13 anni a dei trafficanti d'organi per 10'000 dollari, ma è stata arrestata quando ha portato la ragazzina fuori dall'orfanotrofio in cui viveva e studiava.

La donna ha consegnato la ragazza ai compratori e ha ricevuto il denaro.

L'episodio - riferito dal ministro dell'Interno ucraino Arsen Avakov - è avvenuto a Kharkiv, in Ucraina orientale, e a finire in manette è stata un'insegnante 52enne dello stesso orfanotrofio che ospitava la ragazzina.

SDA-ATS