Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministro degli esteri russo Lavrov arriva al summit di Minsk.

KEYSTONE/EPA/TATYANA ZENKOVICH

(sda-ats)

La Russia ritiene che non ci sia la necessità di una missione armata dell'Osce nel Donbass in guerra. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov dopo una riunione a Minsk dei capi delle diplomazie dei paesi del cosiddetto "Quartetto di Normandia".

Ne fanno parte Russia, Ucraina, Francia e Germania.

"Non c'è - ha dichiarato Lavrov - una tale necessità. Non ci sarà nessuna missione militarizzata né dell'Osce né di qualsiasi altra struttura di cui periodicamente si parla a Kiev, nessuno ci pensa".

La messa in atto degli accordi di Minsk è "in una fase di stallo: per ora non si riesce neanche a concordare la successione dei passi nella sfera della sicurezza e delle riforme politiche", ha dichiarato Lavrov.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS