Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un'immagine simbolica mostra il confine tra Ucraina e Crimea (foto d'archivio).

Keystone/AP/ALEKSANDR SHULMAN

(sda-ats)

Kiev ha dato inizio a esercitazioni missilistiche vicino al confine con la Crimea. "I lanci sono già iniziati, tutto sta andando secondo i piani", ha detto alla Tass Vladimir Kryzhanovsky, capo del ramo meridionale del servizio stampa delle forze armate ucraine.

Secondo Kryzhanovsky, le esercitazioni testeranno i sistemi missilistici terra-aria a medio raggio S-300. "Lo scopo dell'esercizio è quello di acquisire esperienza nell'utilizzo di questi sistemi missilistici anti-aerei e per controllare la qualità dei razzi, che sono stati riparati, nonché a migliorare le competenze delle unità missilistiche", ha precisato aggiungendo che non vi è stata alcuna risposta da parte russa - i missili voleranno a 30 chilometri dallo spazio aereo della Crimea.

Nel frattempo, navi russe della flotta del Mar Nero hanno preso posizione a ovest della penisola di Crimea per fornire difesa aerea al territorio russo. Lo riporta RIA Novosti che cita fonti militari.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS