Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Manifestanti a favore del lupo in piazza a Sion (foto d'archivio).

KEYSTONE/JEAN-CHRISTOPHE BOTT

(sda-ats)

Il Ministero pubblico vallesano ha incriminato un uomo sospettato di aver ucciso un lupo a colpi d'arma da fuoco nel maggio 2016 a Raron (VS).

All'individuo sono inoltre rimproverate diverse infrazioni alla legge sulla caccia e alla legge sulle armi, riferisce una nota odierna.

La carcassa del lupo era stata ritrovata in riva al Rodano a Raron il 7 marzo 2016. L'autopsia ha stabilito che l'animale era stato abbattuto con un colpo di fucile al cuore. L'analisi del DNA aveva permesso di accertare che si trattava del maschio M63.

L'inchiesta era stata sospesa nel marzo 2017, per mancanza di prove. Il caso è stato riaperto un mese dopo, in presenza di nuovi elementi, la cui natura non è stata precisata dagli inquirenti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS