Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Pronti a salvarvi.

KEYSTONE/AP Paramount Pictures/FRANK MASI

(sda-ats)

Continua la moda ad Hollywood di portare sul grande schermo telefilm diventati cult. Ora è la volta dei bagnini di Baywatch, che dal 1989 al 2001, con mattatori David Hasselhoff e Pamela Anderson (presenti nel film in cameo) sono stati una delle serie più viste.

Tornano nell'action/comedy di Seth Gordon in sala dal 1 giugno con Universal, grazie a un cast capitanato da Dwayne 'The Rock' Johnson e Zac Efron, con Kelly Rohrbach, Jon Bass e Alexandra Daddario e Ilfenesh Hadera.

Si punta sulla bellezza di attori e attrici in costume da bagno con immancabili ralenti, action in mare, una cattiva da fumetto (Priyanka Chopra, particolarmente convincente) e una comicità (nella serie più all'acqua di rose) trash, paragonabile a quella nei peggiori cinepanettoni, tanto che negli Usa il film è classificato 'R', vietato a minori di 17 anni non accompagnati da un adulto.

Il mix ha deluso al botteghino americano, con 23 milioni di dollari nel primo weekend e una serie di feroci stroncature, alle quali ha reagito su twitter Dwayne Johnson, già star del web nelle ultime settimane dopo le sue dichiarazioni sulla possibilità di candidarsi alla presidenza degli Stati Uniti. L'attore ha attaccato i critici, accusandoli di malafede e dicendosi convinto che Baywatch diventerà un successo globale.

Proprio l'attore ha spinto, insieme al produttore Beau Flynn per condire il film con una comicità grossolana: ''Il 'vietato ai minori' è un grande paracadute per essere taglienti e irriverenti quanto si vuole - spiega Flynn nelle note di produzione - per cui ci siamo davvero lasciati andare con il linguaggio e la nudità, maschile e femminile. Siamo orgogliosi dei momenti osé che abbiamo escogitato riuscendo a rimanere sia nei limiti che dentro la storia". Secondo il protagonista ''la prima cosa che ci si può aspettare quando vedi Baywatch è divertimento puro. Stiamo parlando di un livello superiore, di divertimento sporco, impressionante. Ve la farete sotto dal ridere".

Johnson, che irrompe nel film con una scena d'apertura roboante, prende il ruolo che era di Hasselhoff, Mitch Buchannon, caposquadra dei bagnini, non più a Los Angeles, ma ad Emerald Bay in Florida, dove è considerato un re/guardiano delle spiagge. Al suo fianco la brillante vice Steph (Hadera) e la bionda C.J Parker (il ruolo che era di Pamela Anderson, qui interpretato da Kelly Rohrbach). Dopo essere stato costretto ad accettare in squadra l'indisciplinato e spaccone ex campione olimpico Matt Brody (Efron), Mitch decide di indagare, coinvolgendo anche altre nuove reclute, come l'imbranato Ronnie (Jon Bass) e Summer (Alexandra Daddario) sulla diffusione di una nuova pericolosa droga, arrivata insieme all'imprenditrice Victoria Leeds (Chopra). Tra esami fin troppo intimi di cadaveri all'obitorio, 'incidenti' dovuti alla vista ravvicinata delle belle bagnine e morti misteriose, si scatena lo scontro tra buoni e cattivi.

Si rendono continui omaggi alla serie originale: ''I miei genitori non me la facevano vedere ma ho flash di David Hasselhoff e Pamela Anderson che corrono sulla spiaggia - ha detto Efron -.L'intento del film era rivoluzionare un po' il telefilm, riderne e renderlo più rilevante per il pubblico di oggi''.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS