Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Borsa di Tokyo cede terreno e termina gli scambi in calo dell'1,56%, segnando la chiusura più bassa dal 30 dicembre, in scia ai timori sulla crescita mondiale per l'ipotesi di ulteriore stretta monetaria della Cina per contenere il surriscaldamento dei prezzi.

L'indice Nikkei si attesta a 10.274,52 punti, trascurando i dati positivi provenienti dagli Usa che hanno però consentito al dollaro di riportarsi sopra gli 83 yen.

SDA-ATS