Prospettive svizzere in 10 lingue

Borsa svizzera: sempre orientata al rialzo

(Keystone-ATS) La borsa svizzera è sempre orientata al rialzo e ha aggiornato il suo massimo pluriennale: alle 15.30 l’indice dei valori guida SMI segnava 7987,77 punti (+0,76% rispetto a ieri), mentre il listino globale SPI era in crescita dello 0,81% a 7518,96 punti.

L’SMI è salito oggi fino a 7993,59 punti, a un passo dalla soglia psicologica degli 8000 punti: un livello mai più toccato dal gennaio 2008. Secondo gli operatori ad alimentare il mercato, oltre al basso costo del denaro, è l’attuale mancanza di alternative: le obbligazioni rendono troppo poco, mentre eccessivamente volatili appaiono le materie prime.

Gli impulsi odierni provenivano oggi essenzialmente dal fronte aziendale: tutte le piazze europee erano chiamate a digerire una buona dose di risultati trimestrali. Alcuni importanti dati macroeconomici americani saranno pubblicati solo a mercati ormai chiusi.

Per quanto riguarda i singoli titoli al centro dell’attenzione figura Adecco (+3,45%), che dopo una partenza difficile si sta muovendo bene, nonostante abbia presentato cifre inferiori alle attese: sono piaciuti gli obiettivi che si è fissata la dirigenza. In progressione risultano anche altri valori dipendenti dalla congiuntura come ABB (+0,94%), Geberit (+1,04%) e Holcim (+3,38%), che domani informerà a sua volta sui primi tre mesi. Nel segmento del lusso Richemont (+2,91%) è più tonica di Swatch (+0,55%).

Contribuiscono a trainare il listino i bancari UBS (+1,49%) e Credit Suisse (+2,74%), come pure gli assicurativi Swiss Re (+2,12%) – favorita dalle cifre del concorrente tedesco Munich Re – e Zurich (+0,77%). Guadagni frazionali vengono segnati dai pesi massimi difensivi Nestlé (+0,46%), Novartis (+0,22%) e Roche (+0,21%), che ha ottenuto l’omologazione in Svizzera per un suo farmaco contro il cancro al seno. Swisscom (-0,05%) ha annunciato l’abolizione del blocco delle schede SIM sull’iPhone.

Nel mercato allargato hanno informato sull’andamento degli affari OC Oerlikon (+2,75%), Tornos (-4,87%), Panalipina (+7,38%), Dufry (-0,48%) e Starrag (invariata).

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR