Prospettive svizzere in 10 lingue

Boston: padre fratelli Tsarnaev, li hanno incastrati

(Keystone-ATS) La colpevolezza di Dzhokar e Tamerlan Tsarnaev, accusati della strage di Boston, “non è stata ancora provata” e i due giovani fratelli di origine cecena sono stati “incastrati”. Lo hanno detto in una conferenza stampa oggi a Makhachkala, in Daghestan, Anzor e Zubeidat Tsarnaev, madre e padre dei due sospettati nell’attentato del 16 aprile, uno catturato e l’altro morto presumibilmente in una sparatoria con la polizia.

Lo riferiscono le agenzie presenti, russe e straniere. “Non posso dire a chi serva tutto ciò. I servizi speciali dovrebbero investigare”, ha esordito il padre. “Il fatto che li stiano accusando di questo crimine contraddice il carattere di questi due ragazzi e la vita che conducevano”, ha aggiunto la madre.

I genitori dei due fratelli sostengono di non aver chiesto assistenza alle autorità russe nelle indagini per la morte di Tamerlan: “Non lo abbiamo chiesto e loro non ci hanno contattato”, ha riferito Anzor Tsarnaev, precisando che intende recarsi “al più presto” negli Stati Uniti per seppellire il figlio maggiore.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR