Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ex governatore di Rio de Janeiro, Sergio Cabral, è stato condannato in primo grado a 14 anni e due mesi di reclusione per corruzione e riciclaggio di denaro nell'ambito dell'inchiesta Lava Jato sui fondi neri Petrobras, la Mani Pulite brasiliana.

Cabral, rinchiuso nel carcere di Curitiba dal 17 novembre scorso, deve rispondere a innumerevoli incriminazioni ed è imputato in altri tre processi.

Tra le accuse, anche quella di aver intascato mazzette da varie imprese di costruzione in cambio di concessioni di appalti pubblici.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS