Il miliardario cinese Jack Ma ha annunciato ieri ufficialmente le proprie dimissioni dall'incarico di presidente del Gruppo Alibaba, durante un evento organizzato in occasione del 20° anniversario dell'azienda.

Il co-fondatore del colosso dell'e-commerce cinese ha compiuto ieri 55 anni e continuerà a far parte del consiglio di amministrazione fino all'assemblea generale degli azionisti prevista nel 2020. Jack Ma resterà comunque socio permanente di Alibaba.

Il manager cinese aveva lasciato l'incarico di amministratore delegato dell'azienda nel 2013, annunciando il 10 settembre dell'anno scorso anche le proprie dimissioni dal ruolo di presidente in una lettera aperta in cui si concedeva altri 12 mesi al vertice del gruppo.

Allora, Ma aveva nominato l'amministratore delegato della società Daniel Zhang come suo successore nel ruolo di presidente di Alibaba.

"Il valore della vita dovrebbe essere considerato in ciò che un uomo ha vissuto e non in ciò che ha ricevuto", ha dichiarato Ma, sottolineando che non sta "andando in pensione", ma che intende dedicare più tempo ed energie all'istruzione, alla filantropia e alla tutela dell'ambiente.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.