Prospettive svizzere in 10 lingue

Cina: 10 anni a Chen Xi

(Keystone-ATS) “Incitamento alla sovversione”. Con questa sentenza, giunta al termine di un processo lampo, è stato condannato a 10 anni di carcere lo storico attivista cinese Chen Xi, che nel 1989 aveva partecipato al movimento democratico di piazza Tienanmen.

Il verdetto segna una nuova stretta sul dissenso da parte del governo cinese, accusato da diverse Ong di aver approfittato, ancora una volta, della disattenzione diplomatica internazionale nel periodo natalizio per punire chi si oppone pacificamente al Partito comunista.

Hen Xi, 57 anni, è stato dichiarato colpevole per aver pubblicato su alcuni siti cinesi 36 articoli critici nei confronti del governo, ha reso noto la moglie dell’attivista, Zhan Qunxuan, furiosa per un verdetto considerato ingiusto e giunto dopo un processo di poco più di due ore. “Chen ha contestato alla corte di aver interpretato le sue parole fuori dal contesto, ma loro hanno il potere e non ascoltano”, ha affermato la donna, precisando che il marito non ricorrerà in appello.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR