Prospettive svizzere in 10 lingue

CSt: verso liberalizzazione tornei di poker

(Keystone-ATS) Piccoli tornei di poker devono potersi svolgere anche fuori dai casinò. Con 28 voti contro tre il Consiglio degli Stati ha approvato una mozione del Nazionale sul tema.

In seguito ad una decisione del Tribunale federale del maggio 2010, è vietato giocare a poker al di fuori della famiglia, della cerchia di amici o dei casinò.

Gli appassionati dei piccoli tornei devono rivolgersi all’estero, perché i casinò elvetici non trovano convenienti le piccole puntate. L’alternativa è giocare tramite internet. In entrambi i casi, la tentazione di lasciarsi prendere dal gioco d’azzardo è forte, stima la commissione responsabile.

I “senatori” non hanno però voluto procedere ad una liberalizzazione totale. Bisogna infatti tenere conto dei giocatori spesso giovani, prevenire la dipendenza da gioco e devolvere buona parte degli incassi a scopi di pubblico interesse, come il finanziamento dell’AVS.

Il Consiglio degli Stati vuole anche limitare la nuova regolamentazione ai tornei organizzati nei locali pubblici, e per questa ragione ha riformulato la mozione in questo senso. Sono poi stati esclusi tornei automatizzati tramite Internet o cellulare.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR