Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il cineasta Alfonso Cuaron con il Leone d'Oro

KEYSTONE/AP/KIRSTY WIGGLESWORTH

(sda-ats)

Aveva messo d'accordo tutti già all'indomani della proiezione e deve aver convinto anche i giurati. Come da pronostici, il Leone d'Oro della 75ma Mostra del Cinema di Venezia è stato assegnato a 'Roma' di Alfonso Cuaron.

Racconto autobiografico, ambientato negli anni '70 e girato in bianco e nero, il film prende il nome dal quartiere di Città del Messico dove è cresciuto il regista ed è ispirato alla storia vera della sua tata.

Il film, acclamato in modo unanime anche dalla critica, deve essere piaciuto parecchio anche alla giuria presieduta da Guillermo Del Toro e composta da Sylvia Chang, Trine Dyrholm, Nicole Garcia, Paolo Genovese, Malgorzata Szumowska, Taika Waititi, Cristoph Waltz e Naomi Watts, che ha superato anche la potenziale 'pregiudiziale' di un presidente di giuria connazionale e molto amico del regista (che lo ringrazia nei titoli di coda).

Con 'Roma', Venezia, dopo aver aperto le porte alle piattaforme distributive diverse dalle sale cinematografiche, le porta anche alla vittoria: il film di Cuaron è infatti 'targato' Netflix, e la compagnia lo renderà disponibile in tutto il mondo il 14 dicembre, anche se non è esclusa una uscita in sala in alcuni Paesi, Italia compresa.

Il Gran Premio della Giuria è andato all'apprezzatissimo 'The Favourite' di Yorgos Lanthimos, che eccezionalmente (occorre il parere positivo del direttore della Mostra per sommare un premio all'attore con uno dei tre premi principali) ottiene anche la Coppa Volpi, meritatissima, per Olivia Colman. Nel film ambientato nell'Inghilterra di inizio '700, l'attrice interpreta la fragile e nevrotica regina Anna, al centro di un triangolo di sesso e potere assieme alle altre due protagoniste, Rachel Weisz ed Emma Stone.

Il Leone d'Argento per la migliore regia è stato assegnato a Jacques Audiard per un altro film molto apprezzato tanto dal pubblico quanto dalla critica, 'The Sisters Brothers', il western in cui Joaquin Phoenix e John C. Reilly sono i sanguinari 'fratelli Sisters' che affrontano una estenuante caccia all'uomo a cavallo dall'Oregon alla California dagli esiti imprevedibili.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS