Prospettive svizzere in 10 lingue

Francia: crolla palazzo a Reims, 3 morti e 14 feriti

(Keystone-ATS) Con ogni probabilità è stata una fuga di gas a causare il crollo del palazzo, questa mattina a Reims, che ha provocato la morte di 3 persone e il ferimento di altre 14. L’ultima vittima ritrovata, che era stata data per dispersa, è una donna di 60 anni, trovata a fine pomeriggio fra le macerie del palazzo crollato nel capoluogo della regione dello Champagne.

La donna, secondo quanto si apprende, abitava al pianterreno ed è stata ritrovata seppellita dai detriti nel sottoscala. Il palazzo, secondo i testimoni, è crollato “come un castello di carte” dopo una forte esplosione. Durissimo il compito dei pompieri e dei soccorritori, che con l’aiuto dei cani hanno scavato tutto il giorno tra macerie, fili elettrici, resti di mobili e brandelli di abiti, giocattoli e altri oggetti.

I morti ritrovati subito erano un uomo e una donna. Tra i feriti, uno dei quali in gravi condizioni, ci sono diversi bambini. Le immagini del palazzo sventrato hanno colpito tutti i francesi, il presidente François Hollande ha espresso tutto il suo cordoglio per “il terribile dramma” di Reims, dove già il 3 aprile una famiglia di quattro persone era stata sterminata da un’esplosione simile.

Quelli che si sono salvati, circa 75 persone abitanti nel palazzo distrutto, sono stati accolti stasera in un vicino impianto sportivo e in una scuola. Alcuni hotel metteranno stanze a loro disposizione.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR