Prospettive svizzere in 10 lingue

Gb: sventato primo attentato Is nel paese

(Keystone-ATS) È stato sventato il primo attacco collegato allo Stato islamico (Is) sul suolo britannico. È quanto si legge su Daily Telegraph e Daily Mail, secondo cui uno dei quattro arrestati ieri a Londra in una operazione antiterrorismo sarebbe un ex jihadista che ha combattuto in Siria e di recente era tornato nel Regno Unito. Le indagini di Scotland Yard riguardano anche la possibilità che i quattro stessero organizzando una esecuzione simile alle decapitazioni dei miliziani dell’Is sui prigionieri occidentali finiti nelle loro mani.

La polizia di Londra sta anche indagando sulla possibilità che i quattro arrestati stessero preparando un attacco con armi da fuoco. Il Daily Mail ricorda come il Regno Unito abbia già avuto la terribile esperienza di una decapitazione nelle sue strade: quella compiuta da due integralisti islamici sul soldato Lee Rigby, ucciso a Londra l’anno scorso. In quel caso non c’era un collegamento col conflitto in Siria ma la pista dei cosiddetti ‘omicidi dimostrativi’ potrebbe essere quella giusta.

Il mese scorso in Australia sono stati condotti raid antiterrorismo contro una presunta cellula dell’Is che si preparava a rapire una persona e a registrare su video la sua esecuzione. Ad agosto il livello di allerta terrorismo nel Regno Unito era stato elevato da “sostanziale” a “grave”, proprio per la minaccia rappresentata da un ritorno dei jihadisti britannici che hanno combattuto in Medio Oriente.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR