Prospettive svizzere in 10 lingue

Israele: carcerato evade e fugge in siria

(Keystone-ATS) Desta stupore sulla stampa israeliana odierna la rocambolesca fuga di un giovane detenuto arabo che, sfruttando una breve licenza, ha varcato la linea di demarcazione sul Golan occupato ed è scappato in Siria.

Il giovane – Muhammed Yassin, 23 anni – è stato condannato a 20 di carcere per aver assassinato un suo compaesano nel 2006, durante un alterco. Negli ultimi mesi, vista la sua buona condotta, aveva ottenuto dalle autorità carcerarie due brevi licenze.

Ieri, uscito per beneficiare di una nuova licenza di 12 ore, si è fatto portare da due parenti sulle alture del Golan e là è riuscito a superare i reticolati di confine e i campi minati, e far perdere così le proprie tracce in territorio siriano: in una zona dove peraltro infuriano i combattimenti fra l’esercito di Bashar Assad e unità di ribelli.

“Siamo stati noi stessi sorpresi del suo gesto”, hanno detto i due congiunti alla polizia, che invece sospetta che abbiano partecipato attivamente all’organizzazione della fuga.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR