Per gli italiani l'insalata di riso è la regina dei 'cibi da spiaggia', che nonostante i divieti di tanti stabilimenti, qualcuno continua a gustare sotto l'ombrellone insieme ad altri piatti freschi come la macedonia o la caprese.

È quando emerge dalla classifica stilata dall'organizzazione Coldiretti/Ixè.

L'insalata di riso, con quella di pollo e di mare, sono preferite dal 28% degli intervistati, seguite dalla macedonia (scelta dal 20%) e dalla caprese a base di mozzarella e pomodoro (18%). C'è poi chi, nonostante il caldo, non riesce proprio a rinunciare alla più tradizionale frittata: che sia di verdure o di pasta, si aggiudica il 7% di fedelissimi. Analoga la percentuale di coloro che scelgono le polpette, mentre il 6% continua a preferire parmigiana e lasagne.

La classifica è un'ulteriore conferma di quanto il cibo sia importante nelle vacanze degli italiani. Secondo stime della Coldiretti, infatti, in Italia circa un terzo della spesa turistica è destinata a pasti consumati in ristoranti, pizzerie, trattorie o agriturismi, ma anche per cibo da strada o specialità enogastronomiche, per un importo complessivo stimato nel 2019 in oltre 27 miliardi l'anno.

Si calcola inoltre che per quasi un italiano su cinque (19%) il cibo sia la principale motivazione di scelta del luogo di villeggiatura, mentre per un altro 53% è uno dei criteri di scelta.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.