Prospettive svizzere in 10 lingue

Mali: Onu, oltre 320 mila rifugiati da gennaio

(Keystone-ATS) Oltre 320 mila persone sono scappate dalle loro case da metà gennaio in seguito al conflitto in Mali e hanno cercato rifugio nei Paesi confinanti. Lo ha reso noto un portavoce delle Nazioni Unite a Ginevra.

Sono circa “320 mila persone gli sfollati in seguito al conflitto in Mali – ha riferito Corinne Momal-Van. Di questi 187 mila hanno trovato rifugio nei Paesi vicini”. Il 23 aprile, l’Ufficio dell’Onu per il coordinamento degli affari umanitari (Ocha) aveva stimato in 270 mila il numero dei rifugiati.

Un portavoce dell’Alto commissariato dell’Onu per i rifugiati (Unhcr) ha precisato che molti maliani sono fuggiti in Mauritania, Burkina Faso e in Niger.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR