Navigation

Skiplink navigation

Martin Candinas (PPD/GR) verso presidenza del Nazionale nel 2023

"In un'epoca di crescente polarizzazione, lo scambio e l'ascolto reciproci sono più importanti che mai. Mi impegnerò affinché le cose continuino così", afferma Martin Candinas. KEYSTONE/ALESSANDRO DELLA VALLE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 21 novembre 2020 - 11:40
(Keystone-ATS)

Il consigliere nazionale Martin Candinas (PPD/GR) è stato designato oggi dal Gruppo del Centro quale candidato alla seconda vicepresidenza della Camera del popolo per l'anno venturo.

Se fosse eletto nell'imminente sessione invernale, diverrebbe il primo cittadino della Svizzera nel 2023.

La scelta di Candinas, 40 anni, di Sumvitg, in Surselva (GR), è stata fatta in occasione della riunione del gruppo parlamentare - che oltre ai deputati del PPD riunisce quelli del PBD e del Partito evangelico - in vista della sessione invernale delle Camere, che inizia il 30 novembre, indica un comunicato del Gruppo del Centro diramato a fine mattinata.

"In un'epoca di crescente polarizzazione, lo scambio e l'ascolto reciproci sono più importanti che mai. Mi impegnerò affinché le cose continuino così", afferma il grigionese, citato nella nota.

Candinas è membro del Consiglio nazionale dal 2011. In precedenza era stato granconsigliere a Coira. È membro della Commissione dei trasporti e delle telecomunicazioni e di quella della politica di sicurezza. Dal 2012 è anche membro della presidenza del PPD nazionale.

Condividi questo articolo