Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Prima e dopo Il mio villaggio

La fotografa Sabine Wunderlin è cresciuta a Stein, piccolo villaggio del canton Argovia. Sin da bambina è stata invogliata dal padre a documentare, macchina fotografica in mano, la scomparsa di alberi e case di fronte all’avanzare del progresso. Un lavoro che continua ancora oggi.

In diverse zone, la "bella Svizzera" ha ceduto il posto a magazzini, quartieri residenziali e autostrade. «Solo una Svizzera povera è anche una Svizzera bella», ha detto una volta il pubblicista Benedikt Loderer, che nel suo libro "Die Landesverteidigung" (Difesa nazionale, 2012) denuncia l’espansione urbana incontrollata. (Immagini: Sabine Wunderlin)

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.