Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Contro l'iniziativa popolare "Sì alla protezione della sfera privata" - che chiede di iscrivere nella Costituzione la nozione di segreto bancario - non deve essere opposto nessun controprogetto.

È l'opinione della commissione dell'economia e dei tributi del Consiglio degli Stati.

Con 7 voti a 6, essa chiede al plenum di non entrare nel merito del progetto elaborato dal Nazionale e si allinea in tal modo alla posizione del governo. La privacy e il segreto bancario sono già sufficientemente protetti, si legge in una nota diffusa oggi dai servizi del Parlamento.

Prima di pronunciarsi, la commissione aveva chiesto al Consiglio federale di prendere posizione. L'esecutivo lo ha fatto all'inizio di aprile, sostenendo che sia l'iniziativa che il controprogetto invierebbero un segnale negativo ai contribuenti onesti.

Con 11 voti a 2, la commissione chiede di bocciare anche l'iniziativa. Questa mira a inserire nell'articolo 13 della Costituzione federale il principio secondo cui "senza il consenso della persona interessata" possono essere fornite "alle autorità informazioni concernenti le imposte dirette prelevate dai cantoni" soltanto nell'ambito di un procedimento penale ed esclusivamente in due casi: "se esistono sospetti fondati dell'intenzione di commettere una frode fiscale tramite documenti falsificati, alterati o materialmente falsi" e "se esistono sospetti fondati di evasione fiscale intenzionale e ripetuta, mirante a sottrarre somme ingenti".

Il comitato d'iniziativa comprende rappresentanti di PLR, UDC, PPD, Lega dei Ticinesi, Unione svizzera arti e mestieri (USAM) e dell'associazione svizzerotedesca dei proprietari (HEV). A loro avviso, lo scambio automatico di informazioni finanziarie in Svizzera permetterebbe allo Stato di immischiarsi ancora di più nella vita privata delle persone, intaccando un bene centrale in una società liberale.

Il controprogetto, molto simile all'iniziativa, sancisce la protezione della sfera privata e famigliare, come anche della sfera privata finanziaria. La protezione di quest'ultima non è tuttavia totale.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS