Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In Svizzera, gli edifici agricoli inutilizzati devono poter essere trasformati più facilmente in abitazioni, sull'esempio di quanto avviene in Ticino con i rustici.

È l'opinione della Commissione dell'ambiente, della pianificazione del territorio e dell'energia del Consiglio degli Stati (CAPTE-S) che ha depositato una mozione che va in questa direzione.

La CAPTE-S ha preso spunto da due iniziative cantonali di Grigioni e Vallese che chiedono una modifica della Legge federale sulla pianificazione del territorio (LPT).

I due cantoni alpini vorrebbero che "mazot", "raccard" e altri fienili situati fuori dalla zona edificabile e degni di protezione possano essere utilizzati a scopo abitativo. Due le condizioni poste: la loro identità deve essere preservata e l'ente pubblico non deve assumersi costi e obblighi supplementari.

Pur dicendosi d'accordo con questi obbiettivi, con 8 voti contro 5, la CAPTE-S propone per motivi formali al plenum di bocciare le due iniziative cantonali e di approvare una sua mozione. Questo atto parlamentare riprede a grandi linee le rivendicazioni di Grigioni e Vallese ma lascia maggiore margine di manovra ai singoli cantoni.

SDA-ATS