Prospettive svizzere in 10 lingue

Sanitas: torna in zona utili

(Keystone-ATS) Sanitas torna nelle cifre nere: il 2010 si è chiuso con un utile di 16,3 milioni di franchi, contro una perdita di 77,5 milioni dell’anno precedente. Il gruppo attivo nel settore dell’assicurazione malattia ha incassato premi per 2,47 miliardi (2009: 2,27 miliardi) e rimborsato prestazioni per 2,25 miliardi (2,23 miliardi).

La maggior parte dell’utile, 15,3 milioni di franchi, proviene dalle assicurazioni complementari, spiega la società in un comunicato odierno. Nel settore della copertura di base è stato registrato “un modesto utile” di un milione di franchi.

Il capitale proprio consolidato è salito da 664 a 683 milioni di franchi: “la migliore situazione finanziaria è da ricondurre agli adeguamenti dei premi resisi necessari nei due anni precedenti”, afferma l’azienda. Sull’arco del 2010 il numero di clienti è aumentato da 830’115 a 882’023, ma con effetto al primo gennaio 2011 sono stati persi 40’000 affiliati.

La situazione dei premi comporta inoltre che le società attive nell’ambito dell’assicurazione base hanno migliorato notevolmente le riserve per la fine del 2011. Si prevede di raggiungere i requisiti fissati dall’Ufficio federale della sanità pubblica entro la fine di quest’anno.

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR

SWI swissinfo.ch - succursale della Società svizzera di radiotelevisione SRG SSR